Accertamenti del Ministero sull’uso abusivo del distacco transnazionale

Il Ministero del lavoro, per anno 2015, ha previsto una straordinaria attività ispettiva volta a reprimere l’uso illegittimo del distacco transnazionale utilizzato anche nell’edilizia.

I chiarimenti sull’applicabilità della norma sul distacco e somministrazione di manodopera sono conteunti nella circolare del Ministero del Lavoro n.14/2015 (Circolare_MLPS_9_aprile_2015_n.14).

L’elemento di fondo che consente l’applicazione corretta degli istituti, è la sussitenza di un legame organico tra il lavoratore distaccato e la società distaccante la quale deve continuare ad esercitare il suo potere direttivo sul dipendente.  L’attività del lavoratore deve quindi essere resa nell’interesse e per conto della società del paese originario (Decreto Legislativo 25 febbraio 2000).

Share Button